Esercizi di analisi

In fase iniziale tutor hanno fornito dei parametri di riferimento, un modello di diagramma per l’analisi e una selezione di possibili casi-studio su cui lavorare e hanno impostato il lavoro della giornata e le tempistiche.
Successivamente gli studenti sono stati suddivisi in piccoli gruppi di discussione, ciascuno dei quali ha scelto un caso-studio di riferimento a cui applicare il metodo di analisi proposto.


At the beginnig of the day, tutors provided to the students reference parameters, a model for a diagram and a selection of different case-studies between which to choose for the exercises. Tutors organized the work of each group and timing of the activities.
Then, students were divided into small discussion groups, each of which chose a case-study to apply the analytical method proposed.

Advertisements

Internet of Things workshop – seconda edizione – anno 2015

striscia_pallini_anno2015

Visto l’interesse riscontrato per la prima edizione del workshop. Quest’anno abbiamo deciso di riproporre nuovamente la riflessione attorno agli oggetti intelligenti (smart things) e alle reti di oggetti in una nuova formula.


Thanks to the good experience of the first edition, this year we decided to give life again to the reflection around smart things and networks of objects in a new way.

I tutor del workshop

Il workshop Thinking of Internet of Things è stato ideato, organizzato e tenuto da Maddalena Mometti e Pietro Costa.

Maddalena Mometti
product and interaction designer, ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze del Design presso l’università Iuav di Venezia, con una tesi intitolata Smart Things for Smart Grids, ovvero uno studio sulle nuove opportunità progettuali per la creazione di oggetti interattivi fornite dalla diffusione del nuovo sistema elettrico intelligente (tecnologia Smart Grid).

Pietro Costa
web e interaction designer e dottore di ricerca in Scienze del Design presso l’università Iuav di Venezia, con uno studio sul fenomeno dei Big Data intitolato Human-data experience design: progettare con i personal data.


The tutors
Thinking of Internet of Things was created, organized and held by Maddalena Mometti e Pietro Costa.

Maddalena Mometti,
product and interaction designer, she holds a PhD in Design Sciences, with the research Smart Things for Smart Grids: a study on new opportunities for creating interactive objects provided by the spread of new intelligent electrical grid (Smart Grid technology).

Pietro costa,
web and interaction designer, he holds a PhD in Design Sciences, with the research Human-data experience design: design with personal data.

La seconda fase del workshop

Si è conclusa la prima fase del nostro workshop con l’ultimo intervento sul behavioral design. Ora è il momento di raccogliere le idee e iniziare a scrivere il saggio finale 😉


The first phase of our workshop ended with the last lecture on behavioral design. Now is time to collect ideas, reflect and start writing the final essay 😉

Saggio finale | consegne

Il saggio finale dovrà avere una lunghezza minima indicativa di 12000 battute e dovrà presentare una analisi di un oggetto/tema specifico concordato con i tutor, rispetto al contesto della Internet of Things.
Elementi che non devono mancare sono la bibliografia consultata (siti web, libri, ecc.) e alcune immagini di riferimento (con relativa fonte) utili a rappresentare efficacemente il vostro oggetto in alta risoluzione (300 DPI). Continue reading

Intervento 4 | Silvia Gasparotto | Behavioural design & Internet of Things

Come la progettazione di artefatti tecnologici interattivi può incentivare il cambiamento volontario del comportamento.

16.12.2013


Silvia Gasparotto
Dottoranda in Scienze del Design presso l’università Iuav di Venezia


Lecture 4 | Silvia ilvia Gasparotto | Behavioural design & Internet of Things

As the design of interactive technological artefacts can stimulate voluntary change of behavior.

Thinking of Internet of Things

internet of things stripe

Cosa significa esattamente “Internet of Things”? E quali relazioni ha con le discipline del product e dell’interaction design?
L’espressione “Internet of Things”, letteralmente “Internet delle Cose”, si presta a molte interpretazioni e suggestioni. Questo neologismo ha suscitato una grande attenzione in differenti ambiti culturali, tra i quali informatica, ingegneria, comunicazione e, non da ultimo, il design.
Continue reading